• Associazione Commercianti zona di Bra
  • Via Euclide Milano, 8 12042 Bra
  • Contattaci +39 0172 413030

CONTRIBUTI PER LE IMPRESE

CONTRIBUTI PER LE IMPRESE

  • CONTRIBUTI PER LE IMPRESE

BANDI E CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO 


FONDO IMPRESA FEMMINILE

Impresa a prevalente partecipazione femminile, intesa come impresa che, in funzione della tipologia imprenditoriale, presenta le seguenti caratteristiche: 
1.    la società cooperativa e la società di persone in cui il numero di donne socie rappresenti almeno il 60 per cento dei componenti la compagine sociale; 
2.    la società di capitale le cui quote di partecipazione spettino in misura non inferiore ai due terzi a donne e i cui organi di amministrazione siano costituiti per almeno i due terzi da donne; 
3.    l’impresa individuale la cui titolare è una donna;
4.    la lavoratrice autonoma, ovvero la lavoratrice la cui attività è ricompresa nell'ambito dell'articolo 1 della legge 22 maggio 2017, n. 81, ivi inclusa la libera professionista iscritta agli ordini professionali e l’esercente una delle professioni non organizzate in ordini o collegi di cui all’articolo 1, comma 2, della legge 14 gennaio 2013, n. 4.

Si rivolge a:
    Persone fisiche che intendono costituire una impresa femminile. In tal caso, l’ammissione alle agevolazioni è subordinata alla trasmissione, da parte dei richiedenti, della documentazione necessaria a comprovare l’avvenuta costituzione dell’impresa o, in caso di avvio di attività libero professionali, l’apertura della partita IVA, entro sessanta giorni dalla comunicazione del positivo esito della valutazione inviata dal Soggetto gestore.
    Imprese femminili o lavoratrici autonome in possesso della partita IVA, costituite da meno di 12 mesi

    imprese femminili o lavoratrici autonome in possesso della partita IVA, costituite costituite da oltre 12 mesi. 

http:// https://www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/fondo-a-sostegno-impresa-femminile


    
    
INVITALIA - L'AGENZIA PER LO SVILUPPO

Riparte ON-Oltre nuove imprese a tasso zero
    
La misura “ON” eroga agevolazioni con finanziamenti a tasso zero e contributi a fondo perduto, in favore di giovani (tra i 18 e 35 anni) e donne (di tutte le età) che vogliono avviare nuove imprese su tutto il territorio nazionale.
L’agevolazione potrà essere richiesta da imprese che puntano a realizzare nuove iniziative o ampliare, diversificare o trasformare attività esistenti nei settori manifatturiero, servizi, commercio e turismo.
I requisiti di accesso e le modalità di presentazione della domanda non sono variate: la procedura è tutta online attraverso la piattaforma di Invitalia
Lo sportello resterà aperto fino ad esaurimento delle risorse (150 milioni di euro).
     
REQUISITI
    Sono ammesse le imprese:
    - dotate di una compagine sociale composta per almeno il 51% da giovani under 35 e da donne di tutte le età. 
    - costituite entro i 5 anni precedenti con regole e modalità differenti a seconda che si tratti imprese costituite da non più di 3 anni o da imprese costituite da almeno 3 anni e da non più di 5.
    - le persone fisiche, con l’impegno di costituire la società dopo l’eventuale ammissione alle agevolazioni
     
    PROCEDURA DI PRESENTAZIONE DOMANDE
    attraverso il sito web di Invitalia
    
http:// https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/creiamo-nuove-aziende/nuove-imprese-a-tasso-zero
    
    
FONDO PER IL RILANCIO DELLE ATTIVITÀ ECONOMICHE DI COMMERCIO AL DETTAGLIO


Dal 3 maggio al 24 maggio i commercianti potranno presentare domanda per richiedere contributi a fondo perduto a sostegno di quelle attività che sono state maggiormente colpite durante l’emergenza Covid.
A chi si rivolge
Possono accedere al contributo le imprese che svolgono in via prevalente un’attività di commercio al dettaglio, identificate dai codici della classificazione delle attività economiche ATECO 2007 previsti  (pdf) dall’articolo 2, comma 1, del decreto-legge 27 gennaio 2022, n. 4, che presentano un ammontare di ricavi, riferito al 2019, non superiore a 2 milioni di euro e che hanno subito una riduzione del fatturato nel 2021 non inferiore al 30% rispetto al 2019. Le medesime imprese, inoltre, devono possedere i seguenti requisiti alla data di presentazione dell’istanza:
•    avere sede legale od operativa nel territorio dello Stato e risultare regolarmente costituite, iscritte e «attive» nel Registro delle imprese;
•    non essere in liquidazione volontaria o sottoposte a procedure concorsuali con finalità liquidatorie;
•    non essere già in difficoltà al 31 dicembre 2019, come da definizione stabilita dall'articolo 2, punto 18, del regolamento (UE) n. 651/2014 della Commissione, del 17 giugno 2014, fatte salve le eccezioni previste dalla disciplina europea di riferimento in materia di aiuti Stato;
•    non essere destinatarie di sanzioni interdittive ai sensi dell'articolo 9, comma 2, lettera d), del decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231.

https://www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/commercio-al-dettaglio


     
Per info e assistenza

Ufficio Credito Agevolato Ascom Bra
Tel 0172 413030 Email creditoagevolato@ascombra.it

  • Pubblicato il: 06/04/2022
  • Admin

L' Ascom di Bra è l'organizzazione più rappresentativa a livello locale delle imprese del commercio, turismo e servizi: Promuove e tutela gli interessi morali, sociali ed economici degli associati nei confronti di qualunque organismo pubblico o privato, in armonia con gli indirizzi della Confcommercio nazionale e delle organizzazioni nazionali di categoria.

Dove Siamo
Sede e Contatti
Associazione Commercianti
zona di Bra


Via Euclide Milano, 8
12042 Bra CN Italia
PI: 03646910046
CF: 82001360047

+39 0172 413030
info@ascombra.it
telemaco.bra@pec.it